La Festa del Borgo è nata nel 1995 con lo scopo di promuovere il recupero e la valorizzazione del centro storico di Sanluri. Inscritto nel perimetro delle antiche mura medievali - oggi non più esistenti - pertinenti all'ancora visitabile Castello aragonese, il borgo ospita ancora numerose case campidanesi tipiche. Molte di queste contengono numerosi utensili e suppellettili della lunghissima tradizione contadina di Sanluri costituendo una sorta di museo etnografico diffuso e spontaneo.

La Festa è innanzitutto l'apertura ospitale delle case a tutti i visitatori, la spontanea e diffusa esibizione di gruppi di ballo in costume tipico, la degustazione dei prodotti enogastronomici e le numerosissime esposizioni delle arti e del ricco artigianato con l'opportunità di vedere i maestri artigiani all'opera. Una manifestazione sempre graditissima dal pubblico locale e dai turisti di ogni provenienza che in questa semplice e immediata occasione trovano la possibilità di conoscere da vicino la vita e la cultura campidanese.